Santiago Calatrava, library, Zurich (CH)

La Facoltà di Giurisprudenza, che fino ad ora era dislocata in otto sedi diverse, è stata ricongiunta e dotata di una nuova biblioteca. L’edificio storico del 1908 fungeva precedentemente da laboratorio. Venti anni più tardi, questo edificio a forma di L è stato integrato da un corpo angolare più basso su cui si trova un volume in vetro e acciaio dove sono stati collocati l’amministrazione, le librerie e le sale di lettura. Nell’edifico storico si trovano le aule della facoltà. Svincolata dal punto di vista costruttivo ma nel cuore dell’impianto, si trova la parte principale della nuova biblioteca, sospesa nell’ex cortile interno. Sei anelli ellittici si sovrappongono ampliandosi intorno ad un lucernario che porta luce fino al piano terreno. In estate, un sistema a lamelle a movimento idraulico ombreggia lo spazio sottostante. Le postazioni di lettura, orientate verso il vuoto centrale, si dispongono a file lungo il parapetto in legno ed offrono una vista alle gallerie prospicienti.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: